Skip to content

Tutti gli studi della cartolarizzazione dei crediti non performing di Carife


Legance ha assistito Quaestio Capital Management Sgr, società di gestione del Fondo Atlante II, nella cartolarizzazione di circa 343 milioni lordi di crediti deteriorati di Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara assistita da Chiomenti, l’ultima delle quattro c.d. “good bank” create nel 2015 ad essere controllata dal Fondo Nazionale di Risoluzione di Banca d’Italia sino al trasferimento della stessa a Bper Banca a seguito della cartolarizzazione.

Il gruppo di lavoro di Legance è stato coordinato dal partner Andrea Giannelli, coadiuvato dal counsel Antonio Siciliano, dai managing associate Antonio Matino e Roberto Mazzarano, dagli associate Salvatore Sardo e Giovanni Nervo e per specifici profili fiscali, dal counsel Francesco Di Bari. Facchini Rossi ha assistito Quaestio Capital Management Sgr per la gestione delle tematiche fiscali con un team formato da Francesco Facchini, Giacomo Ficai e Alessia Vignudelli.

Credito Fondiario ha partecipato alle predette operazioni quale responsabile della due diligence sui portafogli cartolarizzati, sole arranger e master servicer delle due cartolarizzazioni e ha costituito e destinato una partizione patrimoniale a supporto della cartolarizzazione leasing.
Rcc ha assistito Credito Fondiario nell’operazione e ha curato altresì la strutturazione dell’operazione avente ad oggetto il portafoglio leasing in tutti i suoi aspetti con un team composto tra gli altri dai partner Alberto Del Din e Marcello Maienza, dal counsel Sofia De Cristofaro, dal senior associate Cosimo Pennetta, nonché da Diego Guardì, Ludovica Turrina, Alessandra Biotti e Stefania Roma.

I profili fiscali dell’operazione per conto di Credito Fondiario sono stati seguiti da Francesco Fabbiani, partner di F&C. Chiomenti ha assistito la Target Bridge Institution nelle operazioni di cartolarizzazione dei suddetti crediti deteriorati, costituente condizione essenziale per il completamento dell’operazione di cessione a Bper Banca del 100% del capitale sociale dell’istituto. Il team Chiomenti è formato dal socio Gregorio Consoli coadiuvato dal senior associate Benedetto La Russa e dagli associate Carlo Restuccia e Giulia Rimoldi. Chiomenti ha inoltre assistito la Banca d’Italia nella cessione della stessa banca a Bper Banca.

L’operazione, così come quella già realizzata sui portafogli di crediti deteriorati delle altre “good bank”, presenta significativi profili di novità, sia per la contemporanea presenza di due veicoli ex l. 130/1999, sia per aver realizzato la cartolarizzazione di sofferenze derivanti da contratti di leasing risolti e non risolti mediante utilizzo degli istituti del patrimonio destinato e del finanziamento destinato ad uno specifico affare ex artt. 2447-bis e ss. cod. civ. al fine di assicurare la segregazione, a beneficio della cartolarizzazione, dei rapporti giuridici residuali e dei beni oggetto dei contratti di leasing.

 

(link: Legal Community)

(link: Top Legal)